Storia

Per la posizione favorevole, l’arcipelago di Malta è stato abitato fin dalla preistoria. Nell’età antica subì varie colonizzazioni, prima dei Fenici e Cartaginesi poi dei Romani. Nel Medioevo seguì le sorti della vicina Sicilia: prima conquistato dagli arabi, passò successivamente sotto la corona Aragonese che lo cedette ai Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni, poi Ordine di Malta, ordine religioso cattolico costituitosi nel periodo delle Crociate.

Presa da Napoleone durante la campagna d’Egitto sul finire del XVIII secolo, Malta fu in seguito inglobata nel grande impero coloniale britannico e divenne indipendente solo nel 1964.